SKIRI TROPHY XCOUNTRY ON RAI SPORT TUESDAY 13 AND WEDNESDAY 14 FEBRUARY GLUED TO THE TV

Posted on Updated on

35th edition of the Skiri Trophy XCountry today in Val di Fiemme (ITA)
Rai Sport will broadcast the event at 14.50 on Tuesday 13th and at 2 and 6 on Wednesday 14th.

The young athletes of the cross country sky will go through the 35th edition of the Skiri Trophy XCountry at Centro del Fondo di Lago di Tesero (TN), on Rai Sport channel on Tuesday 13th at 14:50 and on Wednesday 14th at 2:00 and 6:00 a.m., with the voice of the Rai journalist Gianfranco Benincasa.
Three appointments in each time frame for the amazing young “world chammpion” organized by the Gruppo Sportivo Castello.

SKIRI TROPHY XCOUNTRY SU RAI SPORT MARTEDÌ 13 E MERCOLEDÌ 14 FEBBRAIO INCOLLATI ALLA TV

Posted on Updated on

35.a edizione dello Skiri Trophy XCountry
Rai Sport trasmetterà l’evento alle ore 14.50 di martedì e alle ore 2 e 6 di mercoledì

I giovani del fondo potranno rivivere le proprie gesta alla 35.a edizione dello Skiri Trophy XCountry al Centro del Fondo di Lago di Tesero (TN), sui canali di Rai Sport martedì 13 febbraio alle ore 14.50 del pomeriggio e mercoledì 14 febbraio alle ore 2 notturne e alle ore 6 mattutine, con il commento del giornalista Rai Gianfranco Benincasa.
Tre appuntamenti praticamente ad ogni fascia d’orario per lo spettacolare “mondiale” giovanile del Gruppo Sportivo Castello.

SKIRI TROPHY WON BY GARTNER AND LAURENT INTERNATIONAL EVENT: TOP CROATIA AMONG THE CLUBS

Posted on

35th edition of the Skiri Trophy XCountry today in Val di Fiemme (ITA)
Aksel Artusi and Ilaria Scattolo won the race “Ragazzi”
Nadine Laurent and Andrea Gartner were the best in the race “Allievi”
Among the clubs: SKI Association PGZ wins ahead
of S.C. Alpi Marittime and S.C. Alta Valtellina

Snow fell at the Cross Country Stadium in Lago di Tesero (ITA), making the Skiri Trophy XCountry even more magical, an event that was able to bring 40,000 competitors in 35 years of history to Val di Fiemme. Today the categories of “Ragazzi” and “Allievi” got on the track: the best athletes were Ilaria Scattolo, ahead of the Slovenian Jana Begus and Aurora Morassi, and Aksel Artusi ahead of Gioele Arado and Davide Ghio in the category “Ragazzi”. Nadine Laurent won ahead of Elisa Gallo and Francesca Cola in the female race of “Allievi”, while Andrea Gartner arrived at the finish line well ahead of Lorenzo Moizi and Anze Gros (SLO) in the male race of the same category. Yesterday, the smaller skiers took part in the competitions: in the “Baby” category there has been a Croatian supremacy thanks to Nives Baricevac and Matija Stimac, while in the “Cuccioli” race the Basque Peio Anarbe came first as well as Aurora Giraudo from Cuneo. Among the clubs, victory for the Croatian SKI Association PGZ ahead of the S.C. Alpi Marittime and S.C. Alta Valtellina. The main partner Kinder+Sport “Joy of Moving” was present with a “village” to promote sports activities among young people.

The final results are available on line here.

Download pictures and TV images: www.broadcaster.it.

SKIRI TROPHY “MONDIALE” MA L’ITALIA DEL FONDO C’Ė POKER DI VITTORIE AZZURRE IN VAL DI FIEMME (TN)

Posted on

35.a edizione dello Skiri Trophy XCountry oggi in Val di Fiemme (TN)
Aksel Artusi e Ilaria Scattolo i migliori della categoria Ragazzi
Applausi a scena aperta anche per Nadine Laurent e Andrea Gartner fra gli Allievi
Tra le società la croata SKI Association PGZ al top,
poi S.C. Alpi Marittime ed S.C. Alta Valtellina

Al lavoro si contrappone un altro tipo di sforzo che non nasce da un’imposizione, ma da un impulso veramente libero e generoso della potenza vitale: lo sport […]. Perciò la qualità dello sforzo sportivo è sempre egregia, squisita. (José Ortega y Gasset)

Ė scesa neve in abbondanza al Centro del Fondo di Lago di Tesero (TN), rendendo ancor più magico lo Skiri Trophy XCountry, evento che in Val di Fiemme è stato capace di portare addirittura 40.000 concorrenti in 35 anni di storia. Oggi si sfidavano le categorie dei più grandicelli Ragazzi ed Allievi, ed i migliori atleti sono stati Ilaria Scattolo (A.S. Monte Coglians), davanti a Jana Begus (TSK Valkarton Logatec) e Aurora Morassi (Polisportiva Timau Cleulis), e Aksel Artusi (S.C. Primaluna Giovani XXIII) su Gioele Arado (G.S. Edelweiss Villasantina) e Davide Ghio (SKI AVIS Borgo – Libertas) nella Categoria Ragazzi.

Ad imporsi fra gli Allievi ci hanno invece pensato Nadine Laurent (S.C. Gressoney Monte Rosa), su Elisa Gallo (S.C. Alpi Marittime) e Francesca Cola (S.C. Alta Valtellina), mentre al maschile Andrea Gartner (G.S. 2002 Tarvisio) è giunto al traguardo con ampio anticipo sui “colleghi” Lorenzo Moizi (A.S.D. Polisportiva Valmalenco) e lo sloveno Anze Gros (Nordic Ski Club Medvode). Ieri si disputavano invece le sfide fra i più piccolini, e tra i Baby è stata apoteosi croata grazie a Nives Baricevac e Matija Stimac, con il basco Peio Anarbe primo fra i Cuccioli così come la cuneese Aurora Giraudo. Tra le società applausi per la croata SKI Association PGZ, sull’S.C. Alpi Marittime e l’S.C. Alta Valtellina.

Una giornata spettacolare dunque e, se quella di ieri era stata baciata dal sole, oggi i giovani si sono potuti cimentare sulle piste dei campioni “coperte” da una fresca neve, la quale non ha più di tanto intaccato “i binari” sfornati dal responsabile piste Ciro Tomasi, dal 1980 ‘padre putativo’ delle piste fiemmesi: “Abbiamo deciso di utilizzare degli apripista per ripassare il percorso stamattina, il segreto è il grande lavoro e il non guardare mai la lancetta, questo è un Centro di alto livello”.

La prima ad oltrepassare il traguardo fra i Ragazzi è stata la friulana Ilaria Scattolo, nettamente davanti alla slovena Begus e all’altra friulana Morassi: “Ringrazio gli allenatori per gli sci e per quello che fanno, ma anche i miei genitori perché senza di loro non sarei qui”, ha affermato la Scattolo, atleta dal sicuro avvenire.

Il vincitore della categoria Ragazzi Aksel Artusi è il primo fan del Trentino, dell’organizzazione fiemmese e delle piste di Lago di Tesero: “Gara durissima ma divertente che mi fa esprimere tante emozioni, questa è la gara migliore che c’è. Pista favolosa e il Trentino non ha rivali in quanto a grandi eventi”.

E chi meglio dei membri fondatori può raccontare la storia di questo favoloso evento giovanile, a cominciare da chi la “spinta” la diede a tutto il movimento fondistico nazionale, l’oro olimpico a Grenoble 1968 Franco Nones: “Come al solito l’evento è un grande successo e la neve arrivata questa notte ha fatto il resto. Tutti contenti, nessun problema di sciolina e tecnica, e Kinder ci ha dato una grossa mano dal punto di vista delle sponsorizzazioni. Dal 2 al 7 febbraio sono stato invitato a Grenoble per ricordare quell’incredibile successo che ha fatto scoprire il fondo anche in Italia”.

Ad accompagnare, come sempre, gli eventi innevati fiemmesi, c’era la voce sonante dello speaker Mario Broll, altro socio fondatore del Gruppo Sportivo Castello, un comitato che… “Lavora nella continuità – afferma Broll – con il connubio tra anziani e giovani, noi abbiamo iniziato 35 anni fa, ma altri volontari non retribuiti proseguono il nostro lavoro. Il G.S. Castello promuove a tutto tondo il movimento fondistico, e questa due-giorni è stata fantastica, nulla di meglio per festeggiare il 35° compleanno dello Skiri Trophy”.

Nadine Laurent, prima arrivata della categoria Allievi, è invece una grande fan di Federico Pellegrino, e tra l’altro porta il cognome della fidanzata del valdostano, ma le due non sono parenti: “è andata benissimo, non me l’aspettavo, ho partecipato a tutte le categorie Skiri”.

A premiare i giovani del fondo era presente Marco Selle, responsabile del settore giovanile della nazionale azzurra, secondo il quale c’è ancora molto lavoro da fare, bacchettando un po’ le nuove generazioni, più dedite alla ricerca dell’agio che alla fatica: “Sei anni fa iniziammo un progetto e stiamo cercando di svilupparlo con idee e innovazioni. Attraverso i risultati ed il coinvolgimento dei tecnici sul territorio qualcosa si sta muovendo. Tutto facile se hai del talento, più difficile tirarlo fuori a chi non ce l’ha. Gli sport di fatica sono molto meno attrattivi dello stare a casa a giocare con lo smartphone, spero questo sia solo un periodo dove tutti si accontentano di vivere virtualmente le emozioni, bisogna tornare all’attività vera e alle emozioni reali”.

I giovani dello Skiri Trophy stanno dunque andando in controtendenza, compreso l’ultimo a primeggiare sul traguardo, l’atleta di Tarvisio Andrea Gartner, agevolato da degli ottimi sci e da un lavoro di spinta encomiabile, il quale ha recuperato sull’ultima salita andando a conquistarsi il successo: “Qui è sempre uno spettacolo competere”.

Il main partner Kinder+Sport “Joy of Moving” era presente alla manifestazione con un “villaggio” volto a promuovere l’attività sportiva fra i giovani, raccontato da Selena Cravotto, project manager del Central Team Ferrero: “Il nostro è un progetto di responsabilità sociale attivo da ormai dieci anni e presente ad oggi in 28 Paesi. Un progetto in cui la Ferrero crede molto perché propone una vita sana ed i valori dello sport, dello stare assieme, cerchiamo dunque di portare occasioni vere ai bambini, coprendo la fascia d’età dai 5 ai 12 anni, l’età in cui s’inizia a fare sport. Dallo Skiri Trophy escono diversi campioni, ma accanto ad essi ci sono anche semplici appassionati che vogliono divertirsi in maniera gioiosa. Kinder+Sport Joy of Moving si accompagna ad intenti di questo tipo. L’intenzione è quella di proseguire la partnership ancora a lungo”.

Come sempre lo Skiri Trophy è stato accompagnato da tanti momenti di intrattenimento, come la cerimonia di apertura svoltasi ieri per le rappresentative nazionali ed internazionali, la sfilata-fiaccolata ed il ‘Pistillo Show’, a far divertire i presenti al Cinema Teatro Comunale di Tesero.

Le classifiche complete sono disponibili on line cliccando qui.

Download immagini TV: www.broadcaster.it.

BABY, CUCCIOLI AND REVIVAL EVENT TODAY

Posted on

FOR THE 35th EDITION OF SKIRI TROPHY SPORT EVENT AND “JOY OF MOVING” PROJECT IN VAL DI FIEMME

35th edition of the Skiri Trophy XCountry today in Val di Fiemme (ITA)
Nives Baricevac and Matija Stimac: Croatian supremacy in the “baby” race
Spain’s Peio Anarbe first in the “cuccioli” race,
a good race also for Aurora Giraudo from Cuneo
Kinder+Sport “Joy of Moving” world project in Lago di Tesero with its own stand

It was forecast to be stormy today in Val di Fiemme (ITA), but the children of Skiri Trophy XCountry brought sun and joy to the XC Stadium in Lago di Tesero, in the first of two spectacular days of races with the competitors of the 35th edition.

The “Gruppo Sportivo Castello” organized a real “little world championship” reserved to young skiers, a real parade of nations and colours that reminds parents and fans of how important it is to bring their children to practise sport, whatever it may be. Kinder + Sport’s initiative “Joy of Moving” – a worldwide project involving 28 countries – is also based on these precepts. It was present in the “cradle of Nordic skiing” with a special play area where children could take part in a full range of activities, from football to tennis, and also in small athletic gestures. The tracks are the same that a few days ago hosted the cross-country skiers of Tour de Ski and Nordic Combined World Cup, therefore practically in perfect condition; the sunny day and the good temperatures for cross-country skiing have completed this special day, with many athletes coming from the near Croatia and Slovenia, but also from the town of Vitoria in the “Paìs Vasco”, certainly not round the corner.

The importance of individual victories is not the main piece of news in these cases. Enjoying training in the open air and dreaming, who knows, to enter one day in their respective national teams is probably the real piece of news.

The first race has seen the female “baby” skiers compete on the snows of Lago di Tesero, and two Croatian athletes were able to arrive in first and second place, with Nives Baricevac faster than her teammate Paola Zivanovic (both of the Ski Association PGZ), while in third place arrived Giada Ravera from Cuneo (S.C. Alpi Marittime). Another Croatian won the male “baby” event with another Croatian-Cuneo duel: Matija Stimac (Ski Association PGZ) who came ahead of Giacomo Barale (S. C. Valle Stura) by just a nose, third place for Boris Stefancic, also from the Balkan peninsula.

Cuneo won it back some time later in the female “cuccioli” race, with Aurora Giraudo faster than Carlotta Gautero, while in third place came Slovenia’s Mina Repe (SD Gorje). Spain’s Peio Anarbe of Vitoria in Paìs Vasco continued the parade of colours and nations being able to win ahead of Riccardo Giuliano from Cuneo (Ski Avis Borgo – Libertas) and Federico Pozzi from Valtellina. They are very young but already aware skiers: “I’m very happy with my result, the snow here is wonderful”, said the little Basque, “We have come a long way but it was worth it”, said the very young Croatia’s Zivanovic and Baricevac.

Then there are the competitors of the Revival event in the early afternoon, athletes who participated to the event in the past. Tiziano Conti, the athlete from Tesero, won: “Two years ago I took part in the first Revival event, today I’ve won so I’m proud, these races are made to have fun. Every day I come here to practice so I know the track well”, ahead of the Croatian Fran Vukonic: “I’m happy with my performance, it was my first time in the Revival category, the track was perfect and the organization exemplary, as always”. The cross-country skier Matteo Betta from Cavalese came in third place: “This is the second time in a row at the Revival event, the tracks of Lago are always very tough”. Alan Martinelli, the 4th, was thought to arrive among the first three and is an excellent cross-country skier with a remarkable past: “I’ve broken a stick and this has penalized me, Val di Fiemme is always Val di Fiemme and it’s a pleasure to come back”.

Among the ladies of the Revival event, the first was so surprised to have conquered her position, Lea Demetz: “I couldn’t be happier”. The second was Judith Moroder and the third was Roberta Tarter, also known for being the first Italian woman in the ranking list of Marcialonga in the last years.

To conclude, here is a comment by the coordinator of the organizing committee, Nicoletta Nones, who won the Allievi category in 1985: “This first day went very well”, states the niece of Franco Nones, the first Italian Olympic gold medallist in the history of cross-country skiing, “it was a sunny day and the children were all happy, there wasn’t any problem at all. Tomorrow it will be another beautiful day. About ten nations and over 1,000 competitors, with many entries at the last minute, even 40,000 competitors in 35 years of Skiri Trophy, a great achievement for the G.S. Castello. We are happy also because of the big crowd and the Kinder village”.

Tomorrow there will be the “Ragazzi” and “Allievi” races and you will have the possibility to follow the event organized by Gruppo Sportivo Castello on their Facebook and Instagram profiles, where you can also watch live the event and find updated information of the races. Start at 9.30 a.m.

The final results are available on line here.

Download pictures and TV images: www.broadcaster.it.

BABY, CUCCIOLI E REVIVAL DI SCENA AL 35° SKIRI TROPHY

Posted on Updated on

SPETTACOLO DI SPORT E “JOY OF MOVING” IN VAL DI FIEMME

35.a edizione dello Skiri Trophy XCountry oggi in Val di Fiemme (TN)
Nives Baricevac e Matija Stimac: apoteosi croata nella categoria Baby
Il basco Peio Anarbe primo fra i Cuccioli, applausi anche per la cuneese Aurora Giraudo
Kinder+Sport “Joy of Moving” progetto mondiale presente a Lago di Tesero con uno stand

Era prevista bufera oggi in Val di Fiemme (TN), ma i bambini dello Skiri Trophy XCountry hanno portato sole e gioia al Centro del Fondo di Lago di Tesero, nella prima di due spettacolari giornate che vedranno coinvolti i concorrenti della 35.a edizione.

Quello del Gruppo Sportivo Castello è un vero e proprio “mundialito” riservato alle giovani categorie degli sci stretti, una parata di nazioni e colori che ricorda a genitori ed appassionati quanto sia importante portare i propri figli a praticare sport, qualunque esso sia. Su questi precetti si basa anche l’iniziativa di Kinder + Sport “Joy of Moving”, progetto mondiale che coinvolge 28 paesi e che proprio nella “culla dello sci nordico” era presente con una speciale area giochi dove ci si poteva cimentare con una miriade di attività, dal calcio, al tennis, sino ai piccoli gesti atletici. Le piste sono le stesse che pochi giorni fa ospitarono i fondisti di Coppa del Mondo di Tour de Ski e combinata nordica, quindi praticamente immacolate; la giornata soleggiata e le temperature ideali per praticare sci di fondo hanno fatto il resto, con tantissimi atleti provenienti dalle vicine Croazia e Slovenia, ma anche dalla città di Vitoria nel “Paìs Vasco”, di certo non dietro l’angolo.

La rilevanza delle singole vittorie non è la notizia principale in questi casi, bensì il divertirsi e il far divertire, allenandosi all’aria aperta e sognando, chissà, di entrare un giorno nelle proprie rispettive nazionali. A tenere alta la bandiera azzurra ci hanno pensato i molti atleti piemontesi presenti, in formissima quest’oggi.

Le prime a partire sono state le concorrenti Baby femminili, e ad imporsi sono state due atlete croate, una in fila all’altra, con Nives Baricevac più veloce della connazionale Paola Zivanovic (entrambe della Ski Association PGZ), mentre sul gradino più basso del podio è sfilata la cuneese Giada Ravera (S.C. Alpi Marittime). Un altro croato si è preso lo scettro al maschile, in un nuovo duello Croazia-Cuneo, con Matija Stimac (Ski Association PGZ) a primeggiare di un soffio su Giacomo Barale (S.C. Valle Stura), davanti a Boris Stefancic, anch’egli proveniente dalla penisola balcanica.

Rivincita cuneese qualche tempo più tardi nella categoria Cuccioli femminile, con Aurora Giraudo (S.C. Valle Stura) più veloce di Carlotta Gautero (S.C. Alpi Marittime), mentre la terza posizione è stato raggiunta dalla slovena Mina Repe (SD Gorje). A proseguire la sfilata di colori e nazioni ci ha pensato uno spagnolo, Peio Anarbe (Fed. Spagnola Fedi) di Vitoria nel Paìs Vasco, più bravo del cuneese Riccardo Giuliano (Ski Avis Borgo – Libertas) e del valtellinese Federico Pozzi (S.C. Alta Valtellina). Fondisti giovanissimi ma già consapevoli: “Sono felicissimo del risultato ottenuto, che bella la neve qui”, dirà il piccolo basco, “Abbiamo fatto tanta strada ma ne è valsa la pena”, le giovanissime croate Zivanovic e Baricevac.

Largo poi ai concorrenti Revival nel primo pomeriggio, tutti aficionados che ogni anno ritornano in Val di Fiemme per rivivere le emozioni di un tempo. A trionfare è stato l’atleta di Tesero Tiziano Conti: “Due anni fa partecipai al primo Revival, oggi ho vinto quindi sono soddisfatto, queste gare si fanno per divertirsi. Vengo tutti i giorni qui ad allenarmi quindi conoscevo bene la pista”, davanti al croato Fran Vukonic: “Felice della mia prestazione, era la prima volta nella categoria Revival, la pista era perfetta e l’organizzazione esemplare, come sempre”, mentre in terza posizione si è piazzato il fondista di Cavalese Matteo Betta: “La seconda volta consecutiva per me al Revival, la pista di Lago è sempre durissima da affrontare”. Era considerato “da podio” il 4° arrivato, Alan Martinelli, ottimo fondista dall’importante passato: “Ho rotto un bastoncino e questo mi ha penalizzato, la Val di Fiemme è sempre la Val di Fiemme ed è un piacere tornarvici”.

Tra le atlete del Revival la prima classificata è rimasta talmente sorpresa di aver conquistato la prima posizione da rimanere “paralizzata”, sfoderando un enorme sorriso, Lea Demetz: “Non potrei essere più felice”. Seconda Judith Moroder e terza Roberta Tarter, conosciuta anche per essere stata la prima delle italiane classificate alla Marcialonga negli ultimi anni.

In chiusura un commento da parte della coordinatrice del comitato organizzatore, Nicoletta Nones, che nel 1985 vinse la categoria Allievi: “Questa prima giornata è andata molto bene – afferma la nipote di Franco Nones, primo oro olimpico azzurro nella storia dello sci di fondo – il sole ci ha accompagnati ed i bambini sono stati tutti contenti, non c’è stato nessun tipo di problema. Domani ci aspettiamo un’altra bella giornata, avevano previsto qualche fiocco di neve ma non c’è stato. Una decina di nazioni ed oltre 1000 concorrenti, con molti ad iscriversi all’ultimo, addirittura 40.000 concorrenti in 35 anni di Skiri Trophy, un grande traguardo per il G.S. Castello. Felici anche per il tanto pubblico e per il villaggio Kinder”.

Domani il livello si alzerà con le categorie Ragazzi ed Allievi, e la possibilità di seguire i canali social Facebook e Instagram della manifestazione organizzata dal Gruppo Sportivo Castello, dove oltre ad aggiornamenti in tempo reale ci sarà una diretta video dai campi gara. Start alle ore 9.30.

Le classifiche complete sono disponibili on line cliccando qui.

Download immagini TV: www.broadcaster.it.

KINDER+SPORT “JOY OF MOVING” AT SKIRI TROPHY XCOUNTRY

Posted on Updated on

OVER A THOUSAND YOUNG SKIERS IN VAL DI FIEMME (I)

Italy’s Val di Fiemme houses the 35th Skiri Trophy XCountry
Over a thousand young skiers to compete tomorrow and Sunday
‘Sport as a game’ says Olympic legend Franco Nones
Skiri Trophy hand in hand with the Kinder+Sport ‘Joy of Moving’ project

The 35th Skiri Trophy Xcountry is about to take the floor, better yet, it is getting on the Val di Fiemme tracks tomorrow and Sunday with an exciting two-day event dedicated to young champions. The XC Skiing Arena in Lago di Tesero recently hosted the FIS Tour de Ski’s last stages and three Nordic Combined World Cup legs, and now is about to open its doors to over a thousand young boys and girls from all over the planet who will compete, as mentioned above, in tomorrow’s and Sunday’s races. The first two categories will start off at 14.00 tomorrow, while older categories will jump on their skis on Sunday at 9.30. All races will be in classic technique only.
‘We had tons of registrations in the very last days – OC coordinator Nicoletta Nones says – due to a recent flu outbreak. We have planned many side events on both days, our mascot Skiri will entertain everyone, there will be a special lottery and our main partner Kinder+Sport will set up an authentic village of booths beside the tracks and in Castello di Fiemme town center.’
Kinder+Sport created an international project named ‘Joy of Moving’ that brings the joy of movement into the life of all children. The idea is to go well beyond the importance of physical activity for its own sake. According to the Joy-of-Moving manifesto, movement is the first form of communication a child discovers and children can learn values like friendship, respect and loyalty through sport and movement in every day life. All participants to the 2018 Skiri Trophy Xcountry will receive a unique ‘Joy of Moving’ t-shirt, a shoe bag and a skipass holder.

In the Mid-Eighties the local Gruppo Sportivo Castello di Fiemme founded the XC skiing event and Franco Nones, who won gold in the 30 km race at the 1968 Winter Olympics in Grenoble, was among the creators. ‘Our main goal is the same today than it was then – said Nones – we wish that passion, happiness, amusement and respect may be solid values that children share during these two days. Sport, especially when you are that young, must be considered a game and some sort of a school of life.’

Two combined events have been created this year by the OC, Skirilonga ties the Skiri Trophy to the Marcialonga skimarathon while Skiri+Pinocchio combines the trophy in Val di Fiemme with a similar event that will take place in Modena province in a couple of weeks.

Race bib distribution is scheduled tomorrow from 9.00 until 12.00 at the XC Skiing Stadium in Lago di Tesero. As said, the first race will be at 14.00, a Revival event with former participants will take place at 15.30 and the official opening ceremony will be at 17.30 in Castello town centre. A theatre show with acting and clown performances is scheduled at 20.30 in Tesero theatre tomorrow.

Races on Sunday will kick off at 9.30 and the prize giving and closing ceremony will take place in Castello at 15.00.

KINDER+SPORT “JOY OF MOVING” ALLO SKIRI TROPHY

Posted on Updated on

OLTRE UN MIGLIAIO DI GIOVANI FONDISTI SULLE NEVI FIEMMESI

35.a edizione dello Skiri Trophy XCountry in Val di Fiemme (TN)
Il primo oro olimpico nella storia del fondo Franco Nones tra i fondatori del G.S. Castello
Kinder+Sport “Joy of Moving” è un progetto mondiale che coinvolge 28 paesi
e al Trofeo regalerà una maglietta, un laccio porta skipass e una sacca porta scarpe

35° Skiri Trophy XCountry al via domani e domenica in Val di Fiemme (TN), un vero e proprio mondiale giovanile di sci di fondo che porterà diverse nazioni ed oltre un migliaio di concorrenti sulle nevi del Centro del Fondo di Lago di Tesero. Numerose iniziative di contorno si svolgeranno invece a Castello di Fiemme, fulcro del lavoro dei 23 membri del Gruppo Sportivo Castello, fra cui spiccano i nomi dei tre fondatori: Mario Broll, lo speaker, Sergio Cavada, a curare le premiazioni, e il leggendario Franco Nones, campione olimpico il cui nome è inserito nella Walk of Fame dello sport italiano, con il comitato a consegnare un dvd alle società dello Skiri Trophy raccontando le sue imprese, la nascita dello sci di fondo in Italia si deve proprio a lui ed è importante che anche i più giovani ne siano a conoscenza.
La nipote di Nones, Nicoletta, nel 1985 dominò la categoria Allievi della seconda edizione della manifestazione, ed oggi è la coordinatrice del comitato dello Skiri Trophy XCountry: “Siamo stati letteralmente inondati di iscrizioni negli ultimi giorni, arrivate quasi tutte all’ultimo anche a causa dell’imperversare dell’influenza”. I giovani fondisti saranno attorniati dal divertimento, con le mascotte, Skiri in primis, a regalare ai bambini due giornate da non dimenticare: “Predisporremo eventi di animazione, come il “trucca-bimbi” a Castello di Fiemme perché abbiamo visto che lo scorso anno si sono divertiti parecchio. Poi ci sarà la consueta estrazione a premi, e il partner Kinder+Sport ospite con un villaggio, promuovendo lo sport e l’alimentazione sana”. Quello di “Joy of Moving” è un progetto mondiale che coinvolge 28 paesi e in occasione dello Skiri Trophy fiemmese, regalerà anche a tutti i partecipanti una maglietta, un laccio porta skipass e una sacca porta scarpe: “Movimento fisico, capacità cognitive, integrazione e amicizia sono alcuni dei valori comuni che hanno fatto convergere le strade del Trofeo e di Kinder+Sport”.
Lo Skiri Trophy farà divertire anche i genitori con la speciale classifica denominata Skirilonga, sommando i punteggi di un genitore che parteciperà alla Marcialonga di Fiemme e Fassa della prossima settimana e del figlio impegnato allo Skiri Trophy. L’iniziativa si collega a quella di Skiri in combinata con l’evento Pinocchio sugli Sci di Fondo del 3 e 4 febbraio, unendo la passione trentina per gli sci stretti con quella modenese.

A partire da oggi all’edificio polifunzionale di Castello di Fiemme (9-12 e 15-19) ci sarà la distribuzione pettorali, mentre in serata (ore 20.30) la riunione di giuria.

Domani distribuzione pettorali (giallo fluo il colore scelto quest’anno per evidenziare i numeri) al medesimo orario mattutino (9-12) presso lo Stadio del Fondo di Lago di Tesero, mentre dal primo pomeriggio (ore 14) scatterà la gara in tecnica classica per le categorie baby e cuccioli maschili e femminili. Alle ore 15.30 sfida Revival per i concorrenti del passato, mentre a Castello di Fiemme ci sarà la cerimonia di benvenuto (ore 17.30) a tutte le rappresentative straniere e nazionali. In serata (ore 20.30) al Cinema Teatro Comunale di Tesero toccherà allo show di Andrea in arte Pistillo, artista, attore, mimo e clown performer.

Domenica, sempre in tecnica classica allo Stadio del Fondo di Lago di Tesero (ore 9.30), le categorie ragazzi ed allievi maschili e femminili avranno la responsabilità di percorrere lo stesso manto innevato che pochi giorni fa diede vita alle competizioni di Coppa del Mondo di combinata nordica e del Tour de Ski, giovani un po’ più grandicelli dai quali è spesso uscito “il futuro della disciplina”. Le cerimonie di premiazione e riconoscimento ai Fedelissimi si svolgeranno infine alle ore 15 a Castello di Fiemme, il regno dei piccoli campioni dello sci di fondo.

A premiare i vincitori dello Skiri Trophy XCountry ci sarà poi Marco Selle, responsabile del settore giovanile della nazionale azzurra ed allenatore anche di tanti campioni olimpici. Dal passato al presente, il Gruppo Sportivo Castello vanta lo stesso comune denominatore negli anni: “Il nostro obiettivo è portare tanti ragazzi di nazioni diverse a condividere la passione, il divertimento, l’allegria e il rispetto verso il prossimo”, dichiarazioni confermate da Franco Nones, oro olimpico a Grenoble 1968 nonché prima medaglia olimpica individuale maschile nella storia dello sci di fondo azzurro: “Lo sport, soprattutto in giovane età, deve essere un gioco e una scuola di vita”. Un’idea perfettamente in linea con la filosofia di Kinder+Sport e del G.S .Castello.

SKIRI TROPHY XCOUNTRY ON THE WEEKEND

Posted on Updated on

ENTRIES OFFICIALLY CLOSED

35th Skiri Trophy XCountry in Italy’s Val di Fiemme
Four categories on track next Saturday and Sunday
Entries officially close today
Kinder as main partner. Skirilonga and Pinocchio combined events

Two days of exciting races, children coming from all corners of the world to Italy’s Val di Fiemme, the paradise of Winter Sport in the Dolomites, and the idea of an event that represents some sort of a starting point for any cross-country skier.
Entries to the 35th Skiri Trophy Xcountry close today and next Saturday 20 and Sunday 21 January hundreds of young skiers will be invading the Italian alpine valley, in particular the XC Skiing Stadium in Lago di Tesero. About ten days ago, the same venue hosted the 2018 FIS Tour de Ski finals and three Nordic Combined World Cup races a few days after.

Four different categories – between 2002 and 2009 born girls and boys – will battle it up, in classic technique only, on Saturday at 14.00 and on Sunday from 9.30 on. A so-called Revival event is scheduled on Saturday at 15.30 along with former participants.
One of this year’s main news is the Skirilonga combined event. Young participants to the Skiri Trophy XCountry and their parents (mum or dad) who are joining next Marcialonga ski-marathon, will create a special combined standings where both times will be summed up. The first three teams on the table will be awarded during the Marcialonga awarding ceremony (at 17.00 of 28 January) and will receive a two-night stay each in one of the following hotels: Hotel Bellavista in Cavalese, Hotel Torretta in Bellamonte and Agritur Maso Pertica in Castello di Fiemme. First three kids on the race podium will also get a free Marcialonga entry to be used when they turn 18 years old.
The 2018 Skiri Trophy Xcountry will team up and create a second combined event, this time with the Trofeo Pinocchio sugli Sci da Fondo scheduled on 3 and 4 February.

Italy’s Skiri Trophy Xcountry has a partnership with Ferrero Group, and the project ‘Kinder+Sport’, that aims to promote sport and physical activity from an early age, will get on track too next weekend in Val di Fiemme. Several stands and booths will be available to athletes and public inside the stadium, everyone is invited to join the event and collect some useful gadgets during both days.
The Skiri Trophy Xcountry used to be the Trofeo Topolino Cross Country Skiing, ‘we were afraid of the name change’, said OC coordinator Nicoletta Nones, ‘however, it all went great last year and we have to thank some important partners like Kinder+Sport Joy Of Moving and others that allowed us to create a top-level event.’

SABATO E DOMENICA 35° SKIRI TROPHY XCOUNTRY

Posted on Updated on

CHIUSE UFFICIALMENTE LE ISCRIZIONI

35° Skiri Trophy XCountry sabato e domenica in Val di Fiemme (TN)
Sabato categorie baby e cuccioli, domenica ragazzi ed allievi
Francesco De Fabiani “vicino” ai piccoli dello sci di fondo
Kinder main partner, “Skirilonga” e Pinocchio in combinata

Lo Skiri Trophy XCountry della Val di Fiemme (TN) è un appuntamento inevitabilmente “di passaggio” per i fondisti, poiché ne copre l’età giovanile per poi lasciarli andare nel mondo dei grandi, ma la scia che lascia e il ricordo che permane anche molti anni dopo sono quelli di una manifestazione curata nel dettaglio dal G.S. Castello, con competizioni scoppiettanti capaci di mettere a confronto anche diverse culture.

La prossima edizione – che chiuderà le iscrizioni nella giornata di oggi – sarà la 35.a e si svolgerà il 20 e 21 gennaio, ancora una volta facendo divertire le categorie Baby, Cuccioli, Ragazzi ed Allievi sulle piste trentine del Centro del Fondo di Lago di Tesero, le stesse che hanno da poco intrattenuto i campionissimi di Tour de Ski e Coppa del Mondo di combinata nordica. La gran parte dei primattori del fondo nostrano è passata da qui, come il fondista Francesco De Fabiani: “mi ero piazzato secondo, ma è un podio che mi è rimasto indelebile nel cuore, un giorno mi piacerebbe essere qui con i giovani campioni e testimoniare la mia vicinanza”. Atleti ed ex atleti sono pronti a tornare sulle nevi fiemmesi in occasione dello Skiri Trophy Revival, l’evento di contorno alle gare dei bimbi che richiama le “vecchie glorie” degli sci stretti, al via sabato alle ore 15.30. La partenza in tecnica classica di Baby e Cuccioli maschi e femmine sarà invece alle ore 14, sempre al Centro del Fondo, mentre domenica 21 gennaio alle ore 9.30 le categorie dei più grandicelli Ragazzi ed Allievi renderanno lucidi gli occhi di genitori e spettatori.

La coordinatrice del C.O. Nicoletta Nones quest’anno in collaborazione con Angelo Corradini, presidente di Marcialonga, ne ha inventata un’altra, una bella iniziativa per sottolineare l’aspetto “familiare” dello sci di fondo. C’è infatti la speciale combinata “Skirilonga”, con la classifica finale calcolata sommando i punteggi di genitore e figlio o figlia, il primo impegnato nella Marcialonga del prossimo 28 gennaio ed il secondo allo Skiri Trophy. Le famiglie verranno poi premiate alle ore 17 del 28 gennaio, sul podio della Marcialonga a Cavalese (TN). Partecipazione gratuita alla combinata, ma ricchi premi alle prime tre coppie classificate, i primi beneficeranno infatti di un soggiorno in pensione completa per due persone e per due notti all’Hotel Bellavista di Cavalese, i secondi della medesima offerta ma all’Hotel Torretta di Bellamonte, mentre i terzi di due notti per quattro persone (adulti e due bambini) con pernottamento e colazione all’Agritur Maso Pertica di Castello di Fiemme. I primi tre bambini o ragazzi verranno inoltre premiati con un’iscrizione gratuita alla Marcialonga, alla quale potranno partecipare al compimento dei loro 18 anni.

C’è anche la combinata Skiri-Pinocchio legata al Trofeo Pinocchio sugli Sci da Fondo del 3 e 4 febbraio, mentre a coronare il tutto ci penserà il progetto Kinder+Sport Joy Of Moving, volto ad avvicinare i ragazzi all’attività sportiva, acquisendone i valori fondamentali. Kinder+Sport sarà presente con un grande villaggio che proporrà attività di movimento e giochi dall’inconfondibile stile “Joy of moving” regalando una maglietta, un laccio porta skipass e una sacca porta scarpe a tutti i partecipanti. La coordinatrice dell’evento Nicoletta Nones non nasconde la propria soddisfazione: “Lo scorso anno temevamo per il cambio di nome, ma l’evento ha retto bene. Quest’anno abbiamo avuto la riconferma di un partner internazionale di prestigio come Kinder+Sport Joy Of Moving, che ci consente insieme a tanti altri partner commerciali e soprattutto istituzionali di proporre un evento ad alto livello. Ora attendiamo la dead-line per le iscrizioni, siamo comunque sui numeri dello scorso anno”.